Ue: presentati i pass verdi Covid "salva estate"

1' di lettura 17/03/2021 - ''Col certificato vaccinale puntiamo ad aiutare gli Stati membri a ritornare". Così la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.

"La situazione epidemiologica sta peggiorando. L'Ue sta cercando di collaborare con le esportazioni ma le strade corrono in entrambe le direzioni, ci deve essere reciprocità e proporzionalità. Se la situazione non cambia, dovremo riflettere di far dipendere l'export sul livello di apertura dei Paesi. E rifletteremo se con i Paesi che hanno tassi più alti di vaccinazioni c'è proporzionalità. AstraZeneca ha annunciato che purtroppo nel secondo trimestre consegnerà all'Unione europea 70 milioni di dosi rispetto ai 180 milioni che aveva contrattualmente promesso di fornire", con l'arrivo delle prime dosi del vaccino Johnson&Johnson da aprile possiamo raggiungere l'obiettivo di avere il 70% degli adulti vaccinati entro fine estate", ha aggiunto von der Leyen. "Ho fiducia nel prodotto AstraZeneca ed ho fiducia negli scienziati dell'Ema. Dobbiamo dare loro il tempo di cui hanno bisogno per valutare la frequenza degli eventi tromboembolici rispetto alla cittadinanza vaccinata. Bisogna rispettare procedure e rispettare il fatto che scienziati abbiano bisogno", conclude.






Questo è un articolo pubblicato il 17-03-2021 alle 15:48 sul giornale del 18 marzo 2021 - 124 letture

In questo articolo si parla di attualità, edoardo diamantini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bS4n