UE: ''Sanzioni per chi discrimina salario uomo-donna''

soldi denaro 1' di lettura 05/03/2021 - È stata presentata dall'UE una proposta di direttiva sulla trasparenza salariale per garantire che donne e uomini nell'Ue abbiano la stessa retribuzione in compenso della stessa professione.

La direttiva aumenta la trasparenza e rafforza i diritti di chi subisce discriminazione. E prevede sanzioni per i datori di lavoro che violano questo principio. In base alla proposta della Commissione, i datori di lavoro dovranno fornire informazioni sul livello retributivo iniziale nell'annuncio del posto vacante o precedentemente il colloquio di lavoro. Le informazioni sulle retribuzioni precedentemente percepite non saranno oggetto di informazione, quindi non autorizzate, da parte dei datori di lavoro ai potenziali lavoratori.






Questo è un articolo pubblicato il 05-03-2021 alle 00:50 sul giornale del 06 marzo 2021 - 128 letture

In questo articolo si parla di attualità, soldi, denaro, edoardo diamantini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQ71